Edilizia e Ambiente

Noleggio a lungo termine e settore edile: chi ne può usufruire?

Dopo le strutture e gli stipendi, i veicoli sono non di rado la terza voce di spesa per le imprese di costruzione. Il noleggio a lungo termine permette di gestire meglio il bilancio societario avendo allo stesso tempo accesso regolare a nuovi veicoli. Poiché i gestori di flotte aziendali trovano sempre maggiori difficoltà nell’orientarsi in un labirinto di sistemi fiscali sempre più complessi e di nuovi modelli di veicoli alimentati da energie alternative, il noleggio a lungo termine fornisce una serie di risposte a queste sfide.

Dopo gli immobili e i salari, i veicoli sono generalmente la terza voce di spesa per le aziende che gestiscono flotte (anche di dimensioni molto piccole) nel settore edile e ambientale. Mentre le grandi imprese nel settore delle costruzioni conoscono e sfruttano i vantaggi del noleggio a lungo termine già da tempo, PMI e piccole aziende stanno iniziando solo ora ad approfittare di questo concetto. Il noleggio a lungo termine consente di risparmiare il budget destinato all’acquisizione di un parco veicoli, fornisce disponibilità costante di attrezzature recenti e ben mantenute e determina una voce di spesa fissa in bilancio sotto forma di costi per il noleggio di veicoli. Questi ultimi sono incorporati nelle spese di gestione, con conseguenti vantaggi per il bilancio dell’azienda. Inoltre, la società di noleggio diventa l’unico punto di contatto per la gestione di tutti i veicoli, con livelli di fatturazione e di servizio centralizzati e predefiniti al momento della firma del contratto.

Un sistema semplice

Il noleggio a lungo termine dei veicoli è semplice: un veicolo (auto, veicolo commerciale o camion) viene fornito in cambio di un canone di noleggio mensile comprensivo di finanziamenti e servizi (manutenzione, pneumatici, carburante, ecc.). Questa opzione è particolarmente interessante nei casi in cui la durata prevista del noleggio superi i 24 mesi. Al momento della firma del contratto, il cliente sceglie la durata del noleggio e il chilometraggio desiderato; al termine del periodo contrattuale, il veicolo viene restituito senza doversi preoccupare della rivendita. Questo sistema rappresenta il passaggio da un modello basato sulla proprietà a uno basato sull’utilizzo dei veicoli. Il noleggio a lungo termine è particolarmente vantaggioso per gli utenti che prevedono un alto chilometraggio in quanto mitiga le perdite finanziarie; i veicoli si svalutano infatti del 25-30% del loro valore nel primo anno e di circa il 50% dopo tre anni. Con un elevato chilometraggio, queste percentuali sono persino maggiori.

Una soluzione interessante, indipendentemente dalle dimensioni

In precedenza appannaggio delle grandi imprese, il noleggio a lungo termine è ora di interesse per tutte le aziende, indipendentemente dalle dimensioni, grazie alla flessibilità che offre, un fattore cruciale per le piccole imprese. Questo perché, oltre ai vantaggi già menzionati, ci sono altri aspetti che devono essere presi in considerazione. In un contesto finanziario sempre più complesso e in costante evoluzione (tasse sui veicoli aziendali, sistemi di bonus/penalità sulle emissioni, WLTP, ecc.) e con la crescente disponibilità di veicoli alimentati da energie alternative (ibridi, a gas o elettrici), il ruolo di consulenza svolto da una società di noleggio a lungo termine e multimarca come FRAIKIN diventa di fondamentale importanza. Solo esaminando le esigenze specifiche di ogni azienda è possibile scegliere i veicoli più adatti. Inoltre, poiché un contratto di noleggio ha una durata media compresa tra i 36 e i 48 mesi, gli adeguamenti regolari della flotta possono essere adattati alle più recenti restrizioni e alle esigenze di trasporto dei collaboratori.

Partagez cet article
Condividi questo articolo